Petto d’anatra con salsa al melograno

Ingredienti

  • Petto d’anatra 2
  • Salvia 4 foglie
  • Bacche di ginepro 6
  • Melograno 1
  • Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai da tavola
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Pulite il petto d’anatra rimuovendo dalla pelle eventuali penne o peluria residua.
Incidete la pelle con dei tagli trasversali.
Fate scaldare in una padella un giro d’olio insieme alle foglie di salvia e alle bacche di ginepro schiacciate.
Non appena l’olio risulterà ben caldo, disponetevi il petto d’anatra dalla parte della pelle e lasciate che rosoli.
Girate il petto d’anatra e fate arrostire anche l’altro lato.
Trasferite, a questo punto, il petto d’anatra in una teglia foderata di carta forno, salatelo e pepatelo adeguatamente ed infornate a 180°C per 10-15 minuti, se lo volete più rosa cuocetelo per 10 minuti.
Rimettete la padella dove avete rosolato il petto d’anatra sul fuoco, unite un altro giro d’olio extravergine d’oliva e unitevi i grani del melograno.
Lasciate insaporire schiacciando i grani con una forchetta in modo tale che rilascino parte del loro succo, quindi trasferite tutti il contenuto della padella in un passino; passate il composto per ottenere la salsa d’accompagnamento.
Sfornate il petto d’anatra e scaloppatelo.
Accompagnate le fette d’anatra con la salsa al melograno precedentemente preparata.


«