Ramie e antichi mestieri


Ramie e antichi mestieri
Dalla coltura eroica di montagna ai mestieri antichi e affascinanti

16/18 marzo 2018


Durata: 3 giorni / 2 notti


Punti di raccolta: Schio  – Vicenza – Verona – Brescia – Bergamo – Milano


Nella Magnifica val Germanasca, a circa una cinquantina di chilometri da Torino, sarà possibile ammirare un paesaggio di viti arrampicate su scoscesi pendii che danno origine ad una particolarità enologica: il Ramìe, vino simbolo della coltura eroica di montagna.

Durante questo tour, avremo la possibilità di andare alla scoperta dei segni del lavoro e della vita delle genti che nel corso dei secoli hanno abitato queste valli, scoprire le peculiarità ambientali e geologiche di questo territorio.

Incontreremo una persona speciale, un artigiano, un liutaio specializzato in strumenti antichi, che nella sua cantina/bottega in uno dei Borghi più belli d’Italia, ha trasformato una passione in un mestiere.


PROGRAMMA


16 marzo

Schio – Pomaretto

Partenza ore 12.30 – arrivo previsto tardo pomeriggio. Sistemazione nella struttura che ci ospiterà. Cena

17 marzo

Pomaretto – Borgata Faure

Di primo mattino da Pomaretto (quota 630 mt) partenza per il trekking arrivo borgata Faure – 1200

DISLIVELLO: circa 700 metri

DIFFICOLTÀ: E – medio

Pranzo al sacco fornito.

Il sentiero parte dal centro del comune di Pomaretto e si inerpica sopra il paese tra i terrazzamenti delle viti del Ramie. Si attraversa quindi per un breve tratto la strada carrozzabile, per lasciare il posto alla vecchia strada comunale che collegava le borgate del comune. Il sentiero incontra le piste di collegamento delle vigne, per poi perdersi nel bosco imboccando una mulattiera che ci porterà ad un “belvedere” con una bellissima vista su tutta la valle. Giunti in prossimità delle vigne, il sentiero comincia a scendere e, lungo la strada “belvedere” è possibile osservare l’impianto a monorotaia per il trasporto dei materiali. Rientro nel pomeriggio. Cena

18 marzo

Partenza da Pomaretto alla volta di Ricetto di Candelo Il ricetto di Candelo è una architettura di epoca medievale di Candelo. Il ricetto è in genere una struttura fortificata protetta all’interno di un paese dove si accumulavano i beni (foraggi, vini etc) del signore locale o della popolazione e dove, occasionalmente, si ritirava la popolazione stessa in caso di attacchi dall’esterno. Quello di Candelo è uno degli esempi meglio conservati di questo tipo di struttura medievale presente in diverse località del Piemonte ed in alcune zone dell’Europa centrale. Qui incontreremo anche un liutaio molto speciale.

Pranzo libero

Rientro in tarda serata


MODULO PRE-ADESIONI E RICHIESTA INFORMAZIONI

Con la compilazione di questo modulo si dichiara a Metaitalia360 l'interesse a partecipare ad un tour ma NON costituisce una prenotazione vera e propria, la prenotazione avverrà in tempi e metodi che segnaleremo di volta in volta a seconda del tour prescelto.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Sono interessato a:(Seleziona il tour a cui vuoi partecipare)

Il tuo messaggio

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo le condizioni espresse nella pagina d’informativa sulla privacy*


Organizzazione tecnica Canil Viaggi


Ti sei perso questo tour? Iscriviti alla nostra Newsletter, ti terremo aggiornato.


« | »