Le nostre guide

Marco De Lellis

Guida Escursionistica Ambientale esperto in cammini organizzo da diversi anni trekking sul territorio molisano specialmente in “Alto Molise”. Dal 2007 al 2010 ho lavorato presso la Riserva MaB “Collemeluccio-Montedimezzo” nel comune di Vastogirardi (IS) come Accompagnatore Naturalistico per gruppi e scolaresche, dal 2009 è iniziata una lunga collaborazione con  “Trekking Italia” quando mi chiesero di condurli in sette giorni di cammino lungo il Regio Tratturo “Pescasseroli-Candela”, oggi oltre a presentare 5/6 trekking itineranti l’anno, di 7 giorni, ho individuato un itinerario che si muove su un unico sentiero di circa 120 km ad anello e che porta il nome dell’associazione “Sentiero Trekking Italia”. Da bambino il mio passatempo preferito era quello di esplorare il territorio per conoscerlo e ancora oggi coltivo questa passione che cerco di trasmettere alle persone che accompagno.

Ilenia Quercia

Sono una Guida Escursionistica Ambientale e Accompagnatore Naturalistico, Educatrice Ambientale, Activity Leader di Nordic Walking nonché guida del monumento simbolo della Provincia di Torino:  il Forte di Fenestrelle. Dal mio nome era già scritto il mio destino!
Ho iniziato ad andare in montagna per passione, cominciando con  l’escursionismo e la mtb per poi avvicinarmi al mondo alpinistico, che ancora pratico e appassiona sempre di più. Alcuni anni fa’,  ho abbandonato la città per andare a vivere, piena di sogni e voglia di scoprire,  in una borgata di montagna in Val Germanasca, a quota 1200 e con soli 4 abitanti; tra la neve d’inverno e i fiori di primavera, nascono i miei due meravigliosi figli: sono anche una mamma!
Trasformo le mie passioni e le mie conoscenze in un mestiere: divento una guida…inizia l’avventura e le passioni crescono con  la condivisione nell’accompagnare le persone per le montagne, per i musei e raccontando di tutto quello che ci circonda ai più piccini nelle scuole.
Il mio obbiettivo è solleticare la curiosità delle persone, avvicinarli ad un mondo meraviglioso, condividere le mie umili conoscenze in campo naturalistico e ambientale e apprezzare insieme un umile fiore o il silenzio di un bosco.

Francesco Capozucca

Dopo la laurea in educazione e divulgazione ambientale ed un’esperienza in Inghilterra sono tornato a vivere a Norcia, la cittadina sull’Appennino Umbro Marchigiano all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini dove sono cresciuto e dove sono felice di poter svolgere la professione di guida ambientale escursionistica ed educatore ambientale. Ma il fascino delle escursioni dall’orizzonte infinito mi ha attratto anche in zone come la Costiera Amalfitana e l’Isola d’Elba, dove organizzo trekking esaltanti. La magia della natura ed il fascino delle aree rurali dell’Italia meno conosciuta ammaliano e coinvolgono chiunque vi si immerga, così io non faccio altro che proiettare sui miei compagni di viaggio le emozioni che questi incantevoli angoli di paradiso suscitano in me. Le stesse piacevoli emozioni che, fin da quando mio padre mi portava con sé alla ricerca di funghi, ho la fortuna di provare quasi quotidianamente. D’inverno le ciaspole mi permettono di spingermi in incantevoli regni ovattati. Trascorro gran parte della mia vita alla scoperta di sempre nuovi segreti che i monti e  la natura mi raccontano, per poterli condividere con chiunque mi segua nelle mie avventure.

Simone Barletta

Accompagnatore di Media MontagnaMaestro di Escursionismo iscritto al Collegio Guide Alpine Abruzzo,  operatore accreditato dell’Ente Autonomo Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise per l’educazione ambientale, istruttore di Nordic Walking per la Scuola Italiana di Nordic Walking. Organizza escursioni per gruppi e famiglie, trekking tematici, viaggi a piedi (cammini), attività di osservazione della fauna selvatica, programmi di educazione ambientale per le scuole di ogni ordine e grado, corsi ed uscite di Nordic Walking.

Massimo Calanca

La passione per la fotografia paesaggistica, mi ha “costretto” a muovemi a piedi nei posti più disparati della Tuscia, la terra in cui vivo da sempre. Camminando lungo vecchi sentieri alla ricerca di scorci da fotografare, ho scoperto il trekking e mi si è aperto un nuovo mondo.
Attraverso il trekking ho iniziato a frequentare anche le zone montane intorno alla Tuscia e poi le montagne degli appennini e delle alpi. Con il passare del tempo sempre più persone hanno iniziato a chiedermi di poterli accompagnare in quei posti che vedevano dalla mie foto, spesso incredule che la Tuscia potesse nascondere tali tesori, paesaggi mozzafiato, siti archeologici, tagliate etrusche, eremi, torrenti con spettacolari cascate e tantissimo altro, quasi sempre immersi in uma natura ancora intatta e selvaggia.
La mia naturale curiosità per l’ambiente che mi circonda, e il fascino per la scoperta o la riscoperta, mi ha spinto a cercare luoghi spesso inesplorati o dimenticati da l tempo e dagli uomini e per muovermi in sicurezza e consapevolezza ho iniziato a frequentare alcuni corsi di escursionismo che con il tempo, sono volti ad una vera e propria formazione professionale per diventare una Guida Ambientale Escursionistica.
Da qualche anno svolgo questa professione, accompagnando i miei ospiti lungo sentieri, spesso solo accennati e completamente immersi nella natura, che contraddistinguono quell’incredibile territorio che è la Tuscia.
Sono socio fondatore e presidente dell’Ecomuseo della Tuscia nato nel giugno 2010 e responsabile di Experience Tuscia Trek & Walk.

 

Paolo Romani

Definire una persona come me è alquanto complicato, ma cercherò di essere concreto e chiaro. Sono un appassionato di fotografia, storia dell’arte, storia e geografia e queste passioni mi hanno portato a diventare accompagnatore turistico specializzato in viaggio brevi e lunghi con piccoli e grandi gruppi di persone, e parlando fluentemente diverse lingue straniere (tedesco, inglese, francese e spagnolo), questa passione si è trasformata in professione a tempo pieno sia in ambito nazionale che internazionale. Grazie all’amore per la natura ho preso il patentino come guida escursionistica ambientale nella regione Basilicata, che resta per me uno dei luoghi più magici della nostra Penisola, e mi piace portare piccoli gruppi di persone a scoprire le bellezze naturalistiche del nostro Belpaese, soprattutto adoro il trekking sugli Appennini marchigiani, la Basilicata e i sentieri che ricordano la Grande Guerra (Prealpi Vicentine, trincee dolomitiche ecc).

Nato in Svizzera 49 anni fa, ho studiato lingue e traduzione alla scuola di lingue di Basilea, ma la mia passione per la natura e i viaggi, che fin da piccolo mi hanno portato a salire in macchina con i miei genitori per scoprire luoghi incantevoli e che poi mi hanno spinto a lasciare casa a 20 anni per vivere un’esperienza lavorativa e di vita in Spagna, sono diventate così impellenti da farmi prendere la strada verso questa professione che amo profondamente.

Dopo vari anni di sperimenti lavorativi in Spagna come guida locale alle Canarie, come direttore artistico per la catena alberghiera Sol Melià e come direttore di crociera per la Royal Caribbean ai Caraibi, ho deciso che era arrivata l’ora di tornare alle mie radici (mai conosciute fino ad allora, visto che avevo vissuto per 33 anni all’estero) e mi sono stabilito a Pesaro, dove vivo attualmente, tra le colline e il mare adriatico, dove ho svolto mansioni di direttore commerciale ed export manager per diverse aziende, ma quando la vita vuole portarti dove si trova la tua sorgente, non c’è nulla da fare e quindi devi seguire il flusso. Cerco attraverso i 5 sensi di far vivere alle persone che mi seguono su sentieri, cammini o salite impervie, nuove emozioni e soprattutto di dare una nuova visione di Madre Natura, usando tecniche di percezione (tree hugging, barefoot hiking ed esercizi a contatto diretto con la natura) che portano le persone a essere parte di quel contesto, a capire che ognuno di noi è legato a questa natura così bella da cui siamo così lontani e distanti.